La Commissione Nazionale ECM ha deliberato nella seduta del 18 dicembre 2019 di prorogare la conclusione del triennio 2014-2016 e 2017-2019.

Sarà possibile, pertanto, mettersi in regola con i crediti del triennio 2014-2016 e del triennio 2017-2019 fino al 31/12/2020.

Per il triennio successivo, 2020-2022, si conferma l'obbligo di conseguire 150 crediti, salvo esoneri, esenzioni e altre riduzioni.

Esempio: se mancano 30 crediti per completare il triennio 2017-2019, il professionista dovrà ottenere 30 crediti entro il 31/12/2020 che si aggiungono ai 150 previsti per il triennio 2020-2022.

 

torna all'inizio del contenuto